HERESIAE "Heresiae" (Invincible Records 2011)


La band veneta degli HERESIAE debutta sul mercato discografico con un EP, traboccante di feroce e aggressivo techno death metal.
L'introduzione del dischetto ottico ci catapulta nelle siderali viscere di una galassia gravida di stelle pulsanti e buchi neri affamate e voraci, buchi neri che attraggono e inghiottono golosi.
Il brano "It's only human frailty" stupisce per impatto brutale e tecnica sopraffina, i nostri deathster possiedono una notevole padronanza sugli strumenti dai quali emettono suoni glaciali, ritmiche stordenti e soluzioni colte, apparentemente inconciliabili tra loro.
Impressiona l'abilità del guitar player Francesco che inventa tecnica e incisioni precise e letali in "Drone existence", dove nessuna riflessione è consentita e si viaggia su viraggi ipnotici e destabilizzanti. 
Nessun divismo e viziose confidenze, nessun dubbio, solo un concetto disintossicante, "Rrr"si rivela una ricerca prepotente della luce, immortale, Gabriele e Davide si liberano dalla dipendenza raggiungendo vitali e mai scontate folate ritmiche, serrate e travolgenti.
Lo scenario apocalittico di "Life moulders away", lascia pochi spiragli alla speranza, gli arrangiamenti imprevedibili, inibiscono la mediocrità quotidiana, ossessioni straziate si incuneano tra le rovine di una società allo sbando e gli Heresiae ne preparano la discesa agli inferi.
I cinque segnali presenti nel CD, possono essere reuperati anche nel cyberspazio e nei maggiori web-stores come ITunes, Amazon e Spotify!



(Ivan Dragomilov)

Share this:

Posta un commento

 
Copyright © EuroMusica. Designed by OddThemes